Come trattare l'asma: sintomi e domande frequenti

Gli inalatori per aerosol richiedono una tecnica speciale, che è molto importante da padroneggiare affinché il trattamento sia efficace. Gli inalatori di polvere sono molto più facili da usare. Molti di essi sono inoltre dotati di contatori di dose che ti informano che il farmaco è finito e che devi acquistare un nuovo inalatore. I dettagli sui diversi tipi di inalatori e i loro vantaggi e svantaggi le diranno il medico. Assicurati di fargli chiarimenti su questo!

Come trattare l'asma

La via di somministrazione per inalazione è logica: dopotutto, il farmaco viene consegnato direttamente nel luogo in cui si verifica l'infiammazione! Ma non è conveniente per tutti i pazienti, non tutti padroneggiano bene la tecnica di inalazione, non tutti riescono a ottenere il controllo utilizzando solo inalatori. Pertanto, ci sono farmaci per la somministrazione orale, questa via di somministrazione è chiamata orale (dal latino per os - attraverso la bocca). Questi farmaci sono disponibili in forma di pillola.

In compresse vengono emessi:

  1. glucocorticosteroidi (potenti farmaci antinfiammatori che vengono usati solo per trattare l'asma grave e alleviare le esacerbazioni).
  2. farmaci anti-leucotrieni (farmaci anti-infiammatori non ormonali usati per trattare l'asma lieve sotto forma di monoterapia e in combinazione con inalanti in forme più gravi).
  3. teofilline (broncodilatatori, il cui uso richiede il monitoraggio del loro contenuto nel sangue, a causa del rischio di gravi effetti collaterali).

I preparati per compresse sono convenienti per i pazienti, soprattutto per i bambini: sono facili da assumere, non sono necessarie abilità o dispositivi speciali. I farmaci assunti una volta al giorno sono particolarmente convenienti: i pazienti praticamente non dimenticano di prenderli. Alcuni farmaci che possono essere utilizzati nei bambini si presentano sotto forma di compresse masticabili con un gusto gradevole: anche questo è molto conveniente e rende il trattamento non solo efficace, ma anche interessante! Chiedi al tuo medico domande specifiche su quali farmaci e opzioni di trattamento per l'asma possono e devono essere prescritti per te.

Seleziona (controlla) le domande che ti servono, a seconda che ti sia stato diagnosticato l'asma o meno.

  1. Descrivi in ​​dettaglio cosa ti disturba (tosse, respiro corto, sensazione di soffocamento, svegliarsi di notte, respiro sibilante o altro respiro sibilante, altri sintomi).
  2. Dicci quando sono comparsi i sintomi (lamentele) e come sono cambiati nel tempo: cosa ha causato i sintomi e che periodo dell'anno.

Se ti è già stata diagnosticata l'asma in precedenza, cosa sta causando i sintomi ora (pensa a raffreddore, piante in fiore, contatto con animali, assunzione di farmaci, ecc.):

  • Con quale frequenza si verificano i sintomi diurni;
  • Quante volte ti svegli di notte con i sintomi dell'asma;
  • Se ti è già stata diagnosticata l'asma in precedenza - quante volte al giorno (a settimana) usi il tuo inalatore - broncodilatatore?

In che modo i sintomi dell'asma influiscono sulla vita quotidiana

È molto importante dire se ha qualsiasi sintomo di rinite ("naso che cola") - congestione nasale, rinorrea, prurito al naso, starnuti, sintomi agli occhi - prurito e bruciore agli occhi, arrossamento, lacrimazione.

Nota: i sintomi possono verificarsi in determinati momenti, ad esempio durante la stagione della fioritura, o infastidirti costantemente. Se soffre di rinite allergica, è importante che il medico prescriva anche il trattamento della rinite o ti indirizzi a uno specialista ORL. Se la rinite non viene curata, l'asma è molto più difficile da controllare!

  • Se ti è già stata diagnosticata l'asma in precedenza, quali farmaci ti sono stati prescritti e quali farmaci stai assumendo e in quali dosi.
  • Se per qualche motivo non stai assumendo i farmaci prescritti o non li stai assumendo come prescritto dal medico, spiega al medico perché. Ad esempio, ti sembra che il farmaco non aiuti, è scomodo usare un inalatore, è scomodo usare 2 o più di una volta al giorno, ha un sapore cattivo, hai paura degli effetti collaterali, sai che ci sono altri modi per trattare l'asma, ad esempio compresse orali, qualsiasi altro motivo .

Nota:

  • Se possibile, prendi il farmaco con te quando vai a vedere un medico. Ciò contribuirà ad evitare confusione con i nomi dei farmaci e delle dosi e consentirà anche al medico di verificare se sta facendo correttamente l'inalazione.
  • Dì onestamente al tuo medico quali farmaci stai assumendo e non nasconderti se non prendi qualcosa: non sei trattato per compiacere il dottore! Se la malattia non è controllata, è estremamente importante per te e il tuo medico capire perché ciò sta accadendo. O i farmaci sono selezionati in modo errato o non si sta ricevendo il farmaco in dosi sufficienti, oppure è necessario aggiungere ulteriori farmaci alla terapia. In ogni caso, dopo aver eseguito test speciali, il medico capirà che stai assumendo farmaci in modo irregolare.

Cosa chiedere a un medico di:

  1. È l'asma?
  2. Come posso controllare l'asma?
  3. Quali farmaci dovrei prendere?
  4. Come prenderli? (inalato / in compresse?)
  5. Come si fa l'inalazione?
  6. Quali effetti collaterali possono causare i farmaci per inalazione?
  7. Quali effetti collaterali possono causare i farmaci in compresse?
  8. Dove posso acquistare un misuratore di portata di picco? Come usarlo?
  9. E se i sintomi peggiorassero?
  10. Cosa devo fare se ho il raffreddore?
  11. Ho la rinite allergica?
  12. Di quali farmaci ho bisogno per trattare la rinite allergica?
  13. Dovrei (dovrei) in qualche modo cambiare la mia vita? Nutrizione, vita, abitudini, ecc.?
  14. Posso fare sport? Ci sono sport che mi vengono mostrati / controindicati? Se sono attivo nello sport, quali farmaci sono i migliori per me?
  15. Scopri se sarebbe meglio usare farmaci anti-ormonali?
  16. Chiedi se ha senso assumere farmaci antinfiammatori nel tuo caso?
  17. Se per tuo figlio è difficile assumere medicinali sotto forma di inalatore, sai se è possibile usare medicinali con additivi aromatizzanti?
  18. Verifica quali farmaci sono più adatti a te o al tuo bambino in caso di circostanze particolari, ad esempio:
  19. Qualcun altro nella tua famiglia ha l'asma.
  20. Soffri di rinite allergica allo stesso tempo.
  21. Hai l'ipersensibilità all'aspirina o ad altri farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS).
  22. Sei un fumatore
  23. A voi aumento del peso corporeo.
  24. Gli attacchi di asma (o episodi di difficoltà respiratoria, tosse, ecc.) Sono causati dallo sforzo fisico.
  25. Attacchi di asma (o episodi di difficoltà respiratoria, tosse, ecc.
  26. Si verificano convulsioni quando si inala aria fredda?
  27. Se la terapia è stata prescritta in precedenza, i farmaci prescritti non hanno dato l'effetto previsto.
  28. Hai paura degli effetti collaterali dei corticosteroidi.
  29. Qualsiasi altra circostanza che ritieni speciale e che ti eccita!

Seleziona tutte le domande che sono importanti per te, stampale e porta con te all'appuntamento del medico!

Direttore Obzoroff, uno specialista professionista nel campo della medicina, cosmetologia e dietetica. Scrive e sintetizza materiale scritto da medici professionisti.

Insieme ai traduttori, prepara articoli per lettori stranieri sulla base di materiali preparati dagli autori del sito con idonee qualifiche.

project leader Obzoroff È coautore di numerosi articoli sulla salute e sui metodi moderni di cura delle malattie comuni, scritti insieme a professionisti esperti, le cui biografie si trovano nella pagina degli autori.

I social network dell'autore: Facebook Twitter Youtube.
Obzoroff
Aggiungi un commento